Castello del Catajo

via Catajo, 1 | 35041 Battaglia Terme (PD)

Con oltre 350 stanze, il giardino delle delizie, le pertinenze di 40 ettari il castello del Catajo è considerato tra le dimore storiche europee più imponenti e da non perdere.

Aperto quattro giorni alla settimana per le visite individuali, organizza anche tour privati per singoli e gruppi; il Catajo è disponibile come prestigiosa sede di matrimoni, eventi aziendali e ricevimenti.

Il Castello da alcuni anni propone anche cicli di eventi stagionali a tema, per adulti e bambini; a questi ultimi è dedicata anche una sezione didattica.

Il castello

Un monumentale edificio ricco di storia, fascino e leggende costruito a partire dal XVI secolo da Pio Enea I degli Obizzi presso Battaglia Terme (Padova); il Catajo è una dimora unica nel suo genere che nel tempo è stata villa principesca e alloggio militare, cenacolo letterario e reggia imperiale.

Il Castello del Catajo nacque per celebrare i fasti degli Obizzi, ampliato dalla stessa famiglia nel ‘600 e ‘700 venne in seguito trasformato in reggia ducale dalla famiglia Asburgo-Este di Modena e infine eletto residenza di villeggiatura imperiale degli Asburgo imperatori d’Austria. Già dal XVI secolo era divenuto sede di una delle più importanti raccolte collezionistiche d’Europa.

Il nome

L’origine del nome è leggendaria: mitologicamente legata al Catai, la Cina visitata da Marco Polo, ai cui palazzi imperiali il castello doveva ispirarsi.

Il nome fa invece riferimento al luogo dove sorge la Ca del Tajo ovvero “la tenuta del taglio”, con possibile riferimento allo scavo del Canale di Battaglia che tagliò a metà molti appezzamenti agricoli.

 

Visita il sito: www.castellodelcatajo.it